domenica 25 gennaio 2015

Risotto allo zafferano con salsa di liquirizia





 Buona domenica!! oggi qua a Verona splende un sole meraviglioso, sempre quasi un giorno di primavera e anche gli umori sembrano risplendere di gioia e felicità. 
Vi lascio finalmente una ricetta di un primo piatto, delicato ma deciso.

Buon appetito
Elena


Ingredienti per 4 persone:
  • 300 g di riso
  • 1 bustina di zafferano
  • Brodo vegetale q.b.
  • 1/2 cipolla
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Olio Dante
  • Sale
Per la salsa di liquirizia:
  • due cucchiaini di polvere di liquirizia
  • due cucchiaini di fecola di patate 
  • acqua q. b.
Preparazione:
  1. Tagliate la cipolla e fatela rosolare con olio, poi unite il riso e fatelo tostare, sfumate con il vino bianco e cominciate a unire il brodo vegetale.
  2. A metà cottura unite lo zafferano e ultimate la cottura, salandolo.
  3. A fuoco spento unite il burro e il formaggio grattugiato.
Per la salsa di liquirizia:
  1. Stemperate la polvere di liquirizia in un bicchiere di acqua
  2. In un altro contenitore stemperate la fecola di patata con poca acqua fredda.
  3. Unite i due composti su fuoco basso e fate restringere fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Composizione del piatto:
  1. Mettete il riso nel piatto e decoratela con la salsina di liquirizia.

domenica 4 gennaio 2015

Molly cake con crema alla papaya e ananas

Buona domenica, come state? noi siamo chiusi in casa, l'ometto di casa ha la febbre, quindi ci facciamo una bella spaparanzata di bacini e abbracci sul divano!
Il dolce che vi presento oggi l'ho preparato per la festa di capodanno, lo abbiamo passato a casa di amici e visto che per Natale i miei mi hanno regalato una bella papaya (non so proprio dove l'abbiamo trovata) ho deciso provare a farci un dolce. Il risultato mi è piaciuto molto, fresca, delicata e direi diversa dal solito.

Buona domenica
Elena


Ingredienti: (per una tortina del diametro di circa 15 cm)

Per il molly cake (pan di spagna alla panna):
  • 125 g di farina 00 Molino Chiavazza
  • 125 g di zucchero
  • 125 g di panna vegetale
  • 1 uovo grande
  • 1/2 bustina di vanillina
  • 1/3 di bustina di lievito
Per la crema di papaya:
  • 1 papaya matura del peso di 400 g circa
  • 1 dl di latte di cocco
  • 50 g di zucchero di canna grezzo
  • 1 lime
  • 1 arancia di piccole dimensioni o mezza arancia
  • un pizzico di cannella in polvere
  • 6 g di gelatina istantanea in polvere Gelgià del Molino Chiavazza
Per la crema di ananas:
  • 1 uovo
  • 50 g di zucchero di canna grezzo
  • 6 g di gelatina istantanea in polvere Gelgià del Molino Chiavazza
  • 1/2 limone
  • 400 g circa di ananas
  • Succo di ananas q.b.
  • Panna q.b.
Per decorare:
  • 100 g di cioccolato al latte
  • Papaya tagliata a cubetti
  • Gocce di cioccolato fondente

Preparazione:

Per il molly cake:
  1. Montate le uova con lo zucchero per almeno 10 minuti.
  2. Setacciate la farina con il lievito, la vanillina.
  3. Unite al composto di uova la farina a cucchiaiate, mescolando sempre con le fruste.
  4. Montate la panna a neve ben ferma e mescolatela al composto di farina con molta delicatezza, dal basso verso l'alto.
  5. Mettete il composto  in una tortiera di circa 15 cm e infornate in forna già caldo a 160 gradi per circa 40/45 minuti.
  6. Sformate e fate raffreddare.
Per la crema di papaya:
  1. Tagliate la papaya a metà, privatela dei semi e sbucciatela.
  2. Mettete da parte circa 60 g di polpa  e passata tutto il resto al mixer.
  3. Scaldate il latte di cocco, unite lo zucchero e fate sciogliere completamente, unite poi la gelatina e fate sciogliere anch'essa.
  4. Unite alla crema di papaya ottenuta la cannella, il succo del lime e quello dell'arancia, infine poco alla volta, unite, ancora caldo il composto con il latte di cocco.
  5. Poni in frigorifero finchè finite di preparare la crema di ananas.
Per la crema di ananas:
  1. sbucciate l'ananas e tritatelo nel mixer fino a renderlo a crema, unite per facilitare il tutto un po' di succo di ananas.
  2. Scaldate un po' di succo di ananas per far sciogliere la gelatina per qualche secondo.
  3. Sbattete il tuorlo con lo zucchero fino a farlo diventare ben spumoso, unite il succo di limone e il succo di ananas con la gelatina.
  4. Montate gli albumi a neve ben ferma e uniteli delicatamente al composto di zucchero.
Composizione del dolce:
  1. Tagliate a metà il molly cake, ponete il primo disco su uno stampo a cerniera, ponete sopra la crema di ananas e ponete in frigorigero per un'ora e mezza.
  2. Trascorso questo tempo mettete sopra anche la crema di papaya e infine l'ultimo disco di molly cake.
  3. Mettete in frigorifero per almeno 3 ore.
Per la decorazione:
  1. Sformate il dolce togliendo lo stampo a cerniere dai lati.
  2. Sciogliere il cioccolato al latte, versatelo sulla carta da forno per formare uno strato di circa 3 mm e fate solidificare il frigorifero 2 minuti circa.
  3. Togliete il cioccolato dal frigorifero e con un coltello ben affilato formate dei rettangoli di circa 2 cm e altri rettangoli di circa 1 cm.
  4. Ponete i rettangoli più grandi attorno alla torta ed i rettangoli più piccoli sopra la torta come fosse una specie di contenitore su cui metterete le gocce di cioccolato fondente.
  5. Decorate con ciuffetti di crema di papaya sul bordo della torta e cubetti di papaya.
  6. Ponete in frigorifero fino al momento di servire.

Con questa ricetta partecipo al contest del Molino chiavazza, mani in pasta, Dolci in gelatina:
  •                                                     




    1. venerdì 2 gennaio 2015

      Nadalin

      Buon anno cari amici, non potevo aprile l'anno con un post dedicato a "L'Italia nel piatto", il tema di oggi è la frutta secca ed io ho voluto onorare la mia amata Verona con il più antico dolce natalizio, il Nadalin, progenitore del pandoro, una vera delizia!!

      Buon appetito e ancora buon anno!!
      Elena


      Ingredienti:

      Per la biga:
      • 20 g di farina manitoba
      • 30 g di farina 00
      • 1 bustina di lievito liofilizzato
      • 35/40 g di acqua tiepida
      Per l'impasto:
      • 200 g di farina manitoba
      • 140 g di farina 00
      • 60 g di zucchero
      • 50 g di burro
      • 2 uova
      • 1 tuorlo
      • un cucchiaio scarso di miele
      • un cucchiaino di sale
      • Uvetta q.b.
      • Qualche goccia di vaniglia
      • Aroma di mandorla
      • Latte q.b.
      • Zucchero a velo

      Preparazione:

      Per la biga:
      1. Impastate tutti gli ingredienti per fare la biga, mescolate bene e fate riposare per 30 minuti coperto da un canovaccio.
      Per l'impasto:
      1. Impastate farina, burro ammorbidito, zucchero, uova, sale, miele, vaniglia, uvetta e latte quando basta per rendere l'impasto morbido.
      2. Unite al composto di burro la biga e fatela lievitare per una notte.
      3. Riprendete l'impasto, mettetelo sullo stampo scelto e fatelo lievitare per altre 3 ore circa.
      4. Accendete il forno statico a 170 gradi e infornate per 35 minuti circa.



      Ed ora date un'occhiata alle altre regioni:

      Lombardia: Amaretti lodigiani (Amareti ludesani)


      lunedì 29 dicembre 2014

      Torta ai mirtilli con crema pasticcera al limone

      Lo so che non ne potete più di dolci, ma questa torta è da un po' che gira sulle mie bozze ed ora ho deciso che è il momento di postarla, semplice, fresca e buona. Questo è il mio ultimo post del 2014, un anno difficile, ma siamo qua,  più forti di prima!!

      Buona appetito 
      Elena


      Ingredienti:

      Per il pan di spagna:
      • 170 g di zucchero
      • 4 uova
      • 150 g di farina
      • 70 g di fecola
      • Buccia grattugiata di un limone
      Per la crema pasticciera al limone:
      • 500 ml di latte intero
      • 2 tuorli
      • 1 uovo
      • 75 g di farina 00
      • 20 g di fecola
      • Buccia di mezzo limone
      Per decorare:
      • Mirtilli
      • 200 g di panna montata
      Preparazione:

      Per il pan di spagna:
      1. Montate le uova con lo zucchero fino a farle diventare spumose, unite la farina, la fecola e la buccia del limone.
      2. Infornate a 180 gradi per circa 25 minuti.
      3. Fate raffreddare e tagliatelo in due parti.
      Per la crema pasticciera al limone:
      1. Portate il latte a ebollizione con la buccia di limone, poi spegnete e fare riposare.
      2. Montate le uova con lo zucchero, unite la farina e la fecola.
      3. Versate sul composto di uova il latte a filo e mettete sul fuoco dolce finchè non si addensa e diventa liscio.
      4. Fate raffreddare mescolando di tanto in tanto.
      Composizione del dolce:
      1. Sul primo strato di pan di spagna, mettete dei mirtilli, poi ricoprite con la crema pasticcera, mettete il secondo disco e decorate con panna montata e mirtilli.


      lunedì 22 dicembre 2014

      Crostatine di amarene e ricotta

      Buongiorno amici, poco tempo fa ho ricevuto un bellissimo regalo dalla ditta Fabbri, un'azienda che esiste dal 1905 e sapete benissimo che fa semilavorati per gelateria, basi ed ingredienti per gelato, prodotti per barman, e ingredienti per pasticceri. La sua gamma di prodotti è enorme e vi invito veramente a visitare il loro sito qui

      Come potete vedere nelle foto mi hanno mandato un pacco golosissimo, le loro favolose amarene in quel famoso barattolo bianco e blu, i loro top (compreso il croccante che io adoro), la gelatina e un nuovo prodotto per non far attaccare i dolci alle varie tortiere, insomma un sostituto del burro o della carta da forno, io l'ho già provato e devo dire che è favoloso. In più hanno inviato un bellissimo ricettario, goloso e con ricette meravigliose.
      Appena arrivato il pacco, mi sono messa subito all'opera e ho preparato dei dolcetti golosi e giusti anche per un merenda per i miei piccoli "monellacci".

      Buon appetito
      Elena

                        

      Ingredienti per circa 20 crostatine:

      Per la frolla:
      • 100 g di burro
      • 100 g di zucchero
      • 33 g di uova
      • 2 g di sale
      • 1 baccello di vaniglia
      • 4 g di lievito 
      • 185 g di farina
      • 15 g di cacao Fabbri
      Per la crema:
      • 65 g di ricotta
      • 65 g di philadelphia
      • 150 g di amarene Fabbri
      • 1 tuorlo
      • 1 cucchiaio di zucchero
      • 1 bustina di vanillina
      • Top croccante Fabbri
      • Staccante Fabbri
      Preparazione:

      Per la frolla:

      1. Setacciate la farina in una ciotola, unite lo zucchero, il burro ammorbidito e ridotto a pezzetti, un uovo e il lievito.
      2. Impastate rapidamente e fate riposare in frigorifero per 30 minuti.
      Per la farcitura:
      1. Mescolate la ricotta e il formaggio spalmabile, due tuorli, due cucchiai di zucchero e la vanillina.
      2. Unite al composto le amarene a pezzetti con un po' del loro sugo.
      Composizione del dolce:
      1. Stendete la frolla negli stampini, che precedentemente avrete cosparso di staccante riempite con la farcitura e ponete in forno a 180 gradi per circa 20 minuti.
      2. Sfornate fate raffreddare e sucessivamente ponete al centro un'amarena e cospargete con il top croccante.


      martedì 16 dicembre 2014

      Ti regalo una ricetta: il Pandolce della Liguria

      Si avvicina Natale e Cosa c'è venuto regalo più bello Che Regalare Una ricetta e riproporla ?? per l'Uscita dell'Italia nel piatto ABBIAMO Pensato a scambiarci le ricette me EA e Toccata La Regione Liguria della cara amica blogger Carla di " Un'arbanella di Basilico " , Nel blog su ettari Una sacco di squisitezze ed io ho Scelto in Buonissimo Pandolce, io lo adoro e Visto Che dovevo Andare a cena da amici l'ho Preparato per assaporarlo Tutti assieme. La ricetta originale la TROVATE qui

      Buon appetito
      Elena


      Ingredienti:


      • 250 g di farina
      • 100 g di zucchero
      • 60 g di burro
      • 1 uovo
      • 50 g di uvetta sultanina
      • 25 g di pinoli
      • 25 g cedri canditi
      • 1 limone 
      • 1/2 bustina di lievito
      • 25 ml di Marsala
      • 25 ml di latte
      • 1 Albume
      • Pinoli e zucchero in granella per decorare

      Preparazione:

      1. Mettete un bagno in acqua tiepida l'uvetta per una notte Intera.
      2. Unire la farina, lo zucchero il lievito, il pizzico di sale, la scarza del limone, l'uvetta strizzata, i cedri ei pinoli.
      3. Sciogliete il burro e mescolatelo al composto di farina assieme all'uovo, al marsala e al latte.
      4. Lavorate bene la pasta di Fino A che il composto diventa lucido ed elastico.
      5. Mettetelo ora Nello stampo, e fatelo riposare Un'ora in Un Posto asciutto.
      6. Spennellate la superfice con l'albume, e farcitela con pinoli e granella di zucchero.
      7. Infornate a 180 gradi in forno statico per circa un'oretta.


      Ed ora Uno sguardo alle Altre Regioni:

      Trentino-Alto Adige : Gli Spaghetti della vigilia a Palma Campania http://www.afiammadolce.it/2014/12 /Spaghetti-della-vigilia-palma-campania.html
      Toscana: Tozzetti ai pistacchi, ricetta del Lazio  http: // acquacottaf.blogspot.com/2014/12 / tozzetti-ai-pistacchi.html
      Abruzzo: Frustingolo ricetta tipica delle Marche

      martedì 9 dicembre 2014

      Torta per battesimo in pasta di zucchero

      Ieri siamo andati ad un battesimo di due carissimi nostri amici e come regalo ho preparato questa torta a forma di libro, è stato un lavoraccio, ma felicissima di averla preparata

      Buon appetito
      Elena









      Ingredienti:

      Per il pan di spagna:
      • 500 g di farina 00
      • 500 g di zucchero
      • 500 g di panna da montare (anche vegetale)
      • 6 Uova
      • vanillina 
      • 1 bustina di lievito
      Per la crema:
      • 750 g di formaggio spalmabile
      • 500 g di panna
      •  amarene qb Fabbri
      • succo di amarene qb Fabbri

      Preparazione:

      Per il pan di spagna:

      1. Montate le Uova con zucchero a Almeno 15 Minuti. 
      2. Miscelate la farina con il lievito e la vanillina.
      3. Unire di causa Composti mescolando la farina a cucchiaiate.
      4. Montate la panna e aggiungetela al composto  con delicatezza mescolando dal basso verso l'alto. 
      5. Versate Nella tortiera e infornate a 160 ° per 50 minuti circa.
      Per la crema:
      1. Mescolate con le fruste il formaggio, unire la panna non Montata, le amarene e il Loro succo.
      Composizione del dolce:
      1. Tagliate il pan di spagna in tre dischi, farciteli con la crema Preparata.
      2. Io ho decorato il tutto con la pasta di zucchero.